Intro
Studi internazionali

Il corso di laurea magistrale in Studi Internazionali offre agli studenti l'opportunità di consolidare e approfondire lo studio critico e l'analisi del sistema internazionale e delle sue dinamiche, con riferimento al ruolo degli Stati e delle organizzazioni internazionali. Attraverso una specifica ricognizione degli assetti storici, economici, giuridici e politico-istituzionali dell'epoca contemporanea, particolare attenzione è rivolta alle cause e alle conseguenze delle crisi e dei conflitti, e dei modi in cui questi si siano o possano in futuro essere risolti.

Discipline storiche, economiche, giuridiche, politologiche e sociologiche costituiscono la base culturale condivisa da tutti gli iscritti nella prima parte del percorso comune; su di essa si innestano le competenze e le abilità specifiche acquisite durante il successivo percorso curriculare, articolato in tre indirizzi:

  • Geopolitica degli interessi europei nell'era della globalizzazione;
  • Governance delle migrazioni;

La formazione prevede, inoltre, l'acquisizione di qualificate competenze linguistiche (una lingua europea più un'abilità linguistica a scelta tra cinese, turco, arabo e russo).

Double Degree MGIMO

Nell’ambito del corso di laurea magistrale “Studi Internazionali” (LM 52), curriculum “Geopolitica degli interessi europei”, è offerto, al secondo anno, un percorso specifico per il rilascio di un doppio titolo da parte dell’Università di Pisa e dell’Istituto Statale di Mosca di Relazioni Internazionali (MGIMO).

Double Degree MGIMO.

Rapporti
Rapporti con le imprese e con il territorio

Per la revisione e il costante aggiornamento di un percorso formativo adeguato alle esigenze del mondo del lavoro sono sistematicamente consultati, a livello territoriale, rappresentanti del mondo delle istituzioni (con particolare riferimento ai ruoli politici e ai servizi amministrativi competenti in materia di cultura, cooperazione allo sviluppo, integrazione ed intercultura; o programmazione e sostegno allo sviluppo economico); del mondo associativo (soprattutto organizzazioni non profit attive nella consulenza e formazione in tema di economie solidali, comunicazione sociale e cooperazione internazionale); del mondo delle imprese (attraverso rapporti diretti con i responsabili del personale di realtà produttive quali Saint Gobain o di aziende quali SAT).

Sbocchi
Sbocchi professionali

Il nostro Corso di Studio prevede un calendario annuale di seminari di incontri con esponenti del mondo professionale sotto forma di workshop di orientamento in uscita. Seminari e incontri hanno lo scopo di mettere in contatto gli studenti con testimoni diretti del mondo del lavoro e delle professioni in modo da orientarli meglio nelle loro scelte future sulla base del percorso di studio effettuato.

I profili professionali che costituiscono possibili sbocchi per i laureati in Studi Internazionali sono numerosi e variegati, spaziando dai profili di Alta Qualificazione nella Carriera Diplomatica e nelle Organizzazioni Internazionali; ai Profili di Specialisti nelle Relazioni Internazionali in ambito politico ed economico per l'area Euroasiatica; alla figura del Peacekeeper e a quella del Mediatore Culturale.

Punti di forza
Punti di forza

Il nostro corso di laurea magistrale in Studi Internazionali permette agli studenti di consolidare e approfondire le conoscenze relative al sistema internazionale e alle sue dinamiche. L'approccio spiccatamente multidisciplinare e interdisciplinare, consono a un moderno percorso formativo in Studi Internazionali, è arricchito da una vasta offerta di corsi base di lingue straniere tra cui russo, arabo e cinese. L'articolazione in tre curricula peculiari – uno dedicato alla geopolitica degli interessi europei, uno dedicato alla governance delle migrazioni e uno dedicato all'area euroasiatica – rendono il corso di laurea un unicum nel panorama italiano. A questa offerta originale si deve poi aggiungere la possibilità di conseguire un doppio titolo di laurea rilasciato congiuntamente dall’Università di Pisa e dalla Moscow State Institute of International Relations (MGIMO).

Gli studenti iscritti al nostro corso di laurea in Studi Internazionali sono costantemente stimolati da un corpo docente qualificato, e vengono coinvolti in un sistema di attività didattiche in forma interattiva (caratterizzate da momenti di discussione guidata); di attività di laboratorio e di tipo seminariale; di attività di orientamento a livello internazionale, con particolare attenzione alle dinamiche del mondo del lavoro; di incontri e conferenze con testimoni provenienti da istituzioni nazionali ed internazionali nonché dal mondo professionale; di scambi internazionali (grazie a una ramificata rete di convenzioni con atenei esteri, che garantiscono un elevato potenziale di mobilità internazionale agli studenti). Il doppio titolo di laurea con un qualificato centro di ricerca nel settore, quale MGIMO, rappresenta infine un valore aggiunto del corso di laurea.