Intro
Scienze del servizio sociale

Il corso di laurea avvia alla professione di Assistente Sociale di base, che trova collocazione all’interno del mercato del lavoro tramite superamento dell’Esame di Stato e iscrizione all’Albo degli Assistenti sociali. Gli obiettivi formativi sono dunque destinati a chi ha una vocazione verso questa professione d'aiuto. L'assistente sociale è una figura che sta diventando sempre più centrale e di snodo nella nostra società, in grado di interpretare quei processi che determinano la nascita, il consolidamento e la trasformazione dei bisogni sociali dei cittadini utenti e i modi attraverso cui possono essere fornite risposte a tali bisogni. Gli studenti maturano gli obiettivi formativi lungo un percorso di apprendimento altamente interattivo e multidisciplinare, volto a far acquisire specifiche competenze attraverso la conoscenza e l’esercizio degli strumenti concettuali e metodologici propri di un professionista del sociale.

Rapporti
Rapporti con le imprese e con il territorio

Gli interlocutori privilegiati sono individuati nel territorio, come l'Ordine Toscano degli Assistenti Sociali, la Fondazione per la Formazione e la Ricerca degli Assistenti Sociali della Toscana e altre realtà ed enti che prevedono la presenza della figura professionale dell'assistente sociale: Comuni, Aziende sanitarie locali e qualificate realtà del Terzo Settore. Il tirocinio, previsto tra il secondo e il terzo anno con la supervisione anche di un Assistente Sociale tutor, permette un contatto diretto, pratico e guidato verso la professione che qualifica ulteriormente l'esperienza di apprendimento universitario.

Sbocchi
Sbocchi professionali

Il corso prepara alla professione di assistente sociale di base figura essenziale nel quadro delle politiche sociali e negli assetti istituzionali. Gli assistenti sociali assistono e guidano individui e famiglie con problemi sociali e lavorativi alla ricerca di soluzioni e per il raggiungimento degli obiettivi; aiutano e sostengono i soggetti con disabilità fisiche e mentali; attivano e certificano procedure finalizzate a ottenere assistenza pubblica per individui e famiglie. L'Assistente Sociale svolge la sua attività in connessione con altre figure delle professioni d'aiuto. Le sue attività sono richieste in numero elevato di enti pubblici locali e nazionali, tra cui i Comuni, le ASL, le organizzazioni di Terzo settore, in cooperative e nel volontariato e, recentemente, anche in altri settori emergenti pubblici, quali il Ministero di Grazia e Giustizia (UEPE), le Prefetture.

Punti di forza
Punti di forza

La laurea in Scienze del Servizio Sociale consente di approfondire una formazione altamente complessa già nei primi tre anni di percorso e di acquisire elevate competenze attraverso un accurato piano di formazione multidisciplinare. Rispetto ad altri corsi di laurea nella stessa classe, privilegia il forte equilibrio tra materie di ambito sociologico, psicologico sociale e dello sviluppo, economico, storico-politico e giuridico ma anche una specifica e consistente attenzione alle materie professionalizzanti, impartite da selezionati e qualificati docenti, anche esterni.

Gli studenti sono inseriti in un ambiente di apprendimento particolarmente motivante. Sono costantemente seguiti nel loro percorso di studi, grazie anche a figure di sostegno, quali tutor, occasioni di socializzazione già al primo anno, elevata interattività e confronto costante con Docenti che hanno una importante reputazione di ricerca proprio sui temi centrali del corso di studi.