Seminario Politica-Ontologia-Ecologia

Seminario Politica-Ontologia-Ecologia
Aula Magna, Dipartimento di Scienze Politiche, via Serafini 3, Pisa
5-6 Ottobre 2017
Coordinatore: Luigi Pellizzoni (luigi.pellizzoni@unipi.it, tel. 050-2212451)

Il seminario offre un’opportunità di confronto tra studiosi italiani, attivi entro e fuori il territorio nazionale, accomunati dall’interesse per l’area problematica identificata dall’intersezione di tre termini: politica, ontologia, ecologia. Tale problematica vede al lavoro ricercatori appartenenti a varie discipline nell’ambito delle scienze umane e sociali. La comunicazione tra circuiti accademici e culturali differenti è tuttavia spesso insufficiente. Ciò comporta una dispersione di energie intellettuali, la perdita di una massa critica potenzialmente capace di far compiere alla riflessione collettiva un balzo in avanti. Il seminario intende fornire una prima risposta al problema. Obiettivo più ambizioso è identificare, se esistono, peculiarità del contributo italiano al dibattito internazionale. Nelle due giornate discutono insieme sociologi, antropologi, geografi, filosofi, scienziati politici, economisti, studiosi di scienza e tecnologia. La partecipazione è aperta a chiunque sia interessato all’argomento. Lingue di lavoro: italiano e inglese. Per ulteriori informazioni contattare il coordinatore, Luigi Pellizzoniluigi.pellizzoni@unipi.it.

La locandina è consultabile qui.

 

Seminar Politics-Ontology-Ecology
Aula Magna, Department of Political Sciences, via Serafini 3, Pisa
5-6 October 2017
Co-ordinator: Luigi Pellizzoni (luigi.pellizzoni@unipi.it, tel. 050-2212451)

The seminar provides an opportunity of discussion between Italian scholars, working both in Italy and abroad, who share an interest in the problem-area identified by the intersection of three words: politics, ontology, ecology. On this issue scholars belonging to various disciplines in the social sciences and humanities are at work. Communication between different academic and cultural networks is however often insufficient. This entails a dispersion of intellectual energies, the loss of a critical mass potentially capable of imparting collective reflection a leap forward. The seminar aims to offer a first reply to this problem. A more ambitious goal is to identify, if these exist, peculiarities of the Italian contribution to the international debate. In the two days sociologists, anthropologists, geographers, philosophers, political scientists, economists and STS scholars discuss together. Attendance is open to anyone interested in the issue. Working languages: Italian and English. For further information please contact the co-ordinator, Luigi Pellizzoniluigi.pellizzoni@unipi.it.

The brochure can be downloaded here.