Appelli straordinari

Gli appelli d’esame straordinari sono riservati agli studenti fuori corso, agli studenti lavoratori o in stato di gravidanza o genitori di figli minori di otto anni, nonché agli iscritti alle lauree magistrali che devono saldare dei debiti in ingresso. Ai sensi dell’articolo 27 comma 2 del regolamento didattico d’ateneo vi sono inoltre ammessi gli studenti che prestano il servizio civile.

Studenti fuori corso

Nell’anno accademico 2018-19 sono fuori corso gli studenti che si sono immatricolati in una laurea triennale prima del 1 gennaio 2016. Poiché la data d’iscrizione è riportata dal libretto universitario non c’è bisogno di ulteriori certificazioni.

Per quanto concerne le lauree magistrali, sono fuori corso tutti gli studenti che si sono iscritti al corso magistrale fino al 31 dicembre 2016. Questi studenti devono certificare la loro condizione all’esame presentando una copia della delibera di ammissione reperibile nel portale dedicato.

Studenti lavoratori, in servizio civile, genitori o in stato di gravidanza

Gli studenti interessati devono autocertificare la loro condizione tramite uno dei seguenti moduli:

Il modulo deve essere inviato a didattica@sp.unipi.it con un messaggio che indichi nell’oggetto “studente lavoratore” o “studente genitore” e che riporti l’indirizzo di posta elettronica a cui si desidera essere contattati. Può anche essere consegnato a mano all’unità didattica durante gli orari di ricevimento. L’unità didattica restituirà il documento, con il visto del responsabile, per posta elettronica oppure negli orari di apertura al pubblico.

Le scadenze per ottenere l’attestazione sono, per l’appello di novembre il 31 ottobre 2018 e per l’appello di aprile entro il 31 di marzo 2019.

Iscritti alla laurea magistrale con debiti in ingresso

Questi studenti possono valersi degli appelli straordinari, portando con sé all’esame una copia della delibera d’ammissione al corso reperibile nel portale dedicato, solo per i corsi necessari a saldare i loro debiti in ingresso.