Sociologia e management dei servizi sociali


Il corso è orientato alla formazione di due profili professionali distinti, quello del sociologo e quello dell’assistente sociale dirigente.

Per il primo profilo, si pensa ad una figura professionale che possa legittimamente operare innanzitutto all’interno delle istituzioni pubbliche locali, regionali e nazionali per svolgere prevalentemente attività di ricerca sociale, ma anche di progettazione e consulenza in ambiti attualmente rilevanti come quelli della comunicazione e dei nuovi media, dello sviluppo e della mobilità internazionale.

Per quanto riguarda il secondo profilo, si pensa ad una figura professionale che sia in grado di coordinare attività complesse di servizio sociale, dalle équipe multidisciplinari alle strutture ed organizzazioni più articolate; specifiche del profilo sono le competenze legate alla progettazione degli interventi sociali, alla loro valutazione e al coordinamento delle risorse necessarie (umane, materiali, ecc…) per il funzionamento della struttura organizzativa ed il raggiungimento dei suoi obiettivi.