Esame finale del dott. Antonio Martella, “Il populismo come stile comunicativo: i leader politici italiani nei social media” – 16 aprile 2019

L’Esame finale del dott. Antonio Martella (Dottorato in Scienze Politiche) avrà luogo martedì 16 aprile 2019, alle ore 11.30, presso la Sala Seminari, al I piano del Dipartimento Scienze Politiche (via Serafini 3).

Il candidato discuterà una tesi dal titolo: “Il populismo come stile comunicativo: i leader politici italiani nei social media“.

Fanno parte della Commissione i proff.: Andrea Borghini (Università di Pisa), Roberta Bracciale (Università di Pisa) e Cristopher Cepernich (Università di Torino)

Esame finale del dott. Marco Antonio Brunitto – «Il negoziato per l’accordo di libero commercio tra Unione Europea e MERCOSUR»

L’Esame finale del dott. Marco Antonio Brunitto (Dottorato in Scienze Politiche, tema di ricerca in: Geopolitica) avrà luogo il 19 dicembre 2018, alle ore 15.00, nella Sala Seminari, al I piano del Dipartimento Scienze Politiche, via Serafini 3.

Il candidato discuterà una tesi dal titolo: «Il negoziato per l’accordo di libero commercio tra UNIONE EUROPEA e MERCOSUR. Approfondimento sulla situazione politico-economica in Argentina e Brasile nel periodo 2014-2017»

Fanno parte della Commissione i proff.: Antonella Mori (Università Bocconi di Milano), Francesco Tamburini (Università di Pisa), Loris Zanatta (Università di Bologna) e Maurizio Vernassa (Università di Pisa).

Avviso di selezione per la partecipazione a tirocini extracurriculari presso gli uffici dell’A.N.AC- Edizione 2019

E’ indetta una selezione per n. 5 tirocini extracurriculari con competenze in materia di integrità e trasparenza nella pubblica amministrazione, contrasto della corruzione e contratti pubblici presso gli uffici dell’Autorità Nazionale Anticorruzione, siti in Roma via Marco Minghetti, 10.

L’iniziativa è rivolta a giovani laureati e intende favorire l’orientamento al lavoro, l’arricchimento delle conoscenze e l’acquisizione di competenze professionali attraverso la conoscenza e l’approfondimento degli strumenti giuridici per la prevenzione dei fenomeni corruttivi tramite la partecipazione operativa dei tirocinanti alle attività istituzionali dell’Autorità.

I progetti formativi riguarderanno, pertanto, l’esercizio di attività relative a temi di interesse dell’Autorità.

La scadenza per la presentazione delle candidature è il 30 dicembre 2018.

Download dei documenti:

Seminario Dottorato in Scienze politiche “L’Antropocene: una narrazione (a)politica?” 28 novembre 2018

Mercoledì 28 novembre alle ore 15.30, presso la Sala Seminari del Dipartimento di Scienze Politiche (via Serafini 3), Stefania Barca (Università di Coimbra) terrà il seminario “L’Antropocene: una narrazione (a)politica?”. Introduce il prof. Luigi Pellizzoni.

Uno dei più vivaci dibattiti in corso nel campo degli studi sociali e umanistici sull’ambiente è quello relativo al controverso concetto di Antropocene, ossia l’era delle alterazioni climatiche in corso. Emerso dalle scienze naturali, ma di natura intrinsecamente storica, il concetto ha dato una svolta inaspettata alla visione prometeica della crescita economica moderna in quanto supposto trionfo dell’umanità sui limiti naturali attraverso la tecnologia dei combustibili fossili. Quali conseguenze politiche trarre da questa nuova evidenza scientifica è tuttavia tema controverso. A partire dall’esame di due rappresentazioni visuali dell’Antropocene, il seminario intende aprire una discussione critica sul consenso post-politico di questa narrazione, e in particolare delle sue connotazioni patriarcali e neocoloniali.

Download della locandina

Bando di dottorato Scienze politiche a.a. 2018-2019

Sociologia, storia e cultura politica – 3 posti con borsa e 1 senza borsa.

1 – Cittadini e cittadinanze nella costruzione dello stato contemporaneo: profili storici, istituzionali, politici-filosofici:

Indicazioni per la presentazione del progetto:

progetti di ricerca riconducibili ai contenuti della declaratoria dei seguenti settori scientifico disciplinari: M-STO/04, SPS/01, SPS/02, SPS/03, SPS/04, SECS-P/12, SECS-P/04

2 – Le trasformazioni sociali nella società della conoscenza. Teorie, metodi e approcci:

Indicazioni per la presentazione del progetto:

progetti di ricerca riconducibili ai contenuti della declaratoria dei seguenti settori scientifico disciplinari: SPS/07, SPS/08, SPS/09, SPS/10, SPS/11, M-PSI/05.

Geopolitica – 1 posto con borsa e 1 posto senza borsa.

Indicazioni per la presentazione del progetto:

I progetti di ricerca devono riguardare lo studio dei problemi politico-economici e le forme di distribuzione ed esercizio del potere alla luce delle componenti geografiche, sia fisiche che umane, che si manifestano attraverso la politica estera degli Stati nazionali e delle Organizzazioni internazionali e sovranazionali. Particolare attenzione dovrebbe essere dedicata ai complessi rapporti tra processi interni agli Stati nazionali, iniziative delle Organizzazioni mondiali e regionali e sviluppo del più complessivo sistema di opportunità, scambi e condizionamenti a livello internazionale e transnazionale. Posto che il contesto globale è l’ineludibile cornice all’interno della quale collocare lo studio dei fenomeni oggetto di analisi, i progetti di ricerca devono prioritariamente riguardare processi, eventi, attività o politiche relativi all’area europea, euro-mediterranea e eurasiatica. L’analisi può assumere sia una prospettiva di medio-lungo periodo sia un’ottica più incentrata sulla realtà contemporanea.

I progetti di ricerca devono riguardare argomenti riconducibili ai contenuti della declaratoria dei seguenti settori scientifico disciplinari: M-STO/03, M-GGR/01, SPS/06 SPS/11, SPS/13.

Borsa riservata a detentori di titoli per l’accesso al dottorato conseguiti all’estero – 1 posto con borsa.

Indicazioni per la presentazione del progetto:

I progetti possono afferire a tutte e tre le linee di ricerca in cui si articola il dottorato.

I settori  scientifico disciplinari coinvolti sono: SPS/01, SPS/02, SPS/03, SPS/04, SPS/07, SPS/08, SPS/09, SPS/10, SECS-P/12, SECS-P/04, M-STO/04, M-PSI/05, SPS/11, SPS/06.

Borsa di studio “Giulio Regeni” – Attori e dinamiche nazionali e internazionali nei cambiamenti di regime politico in un mondo globalizzato – 1 posto con borsa per l’AA 2018/19

Indicazioni per la presentazione del progetto:

Da alcuni anni a questa parte, gli studi sull’evoluzione interna agli Stati e ai rispettivi regimi si sono dovuti sempre più misurare con un’analisi approfondita dei complessi nessi che legano la dimensione nazionale con le più ampie dinamiche regionali, interregionali, internazionali e transnazionali. L’altissimo grado di interdipendenza determinato dagli attuali processi di globalizzazione, infatti, tende a far sfumare qualsiasi rigida distinzione tra livelli di articolazione dei principali fenomeni politici, economici e sociali, rendendo necessario un approccio di carattere olistico e interdisciplinare. In questo contesto, la ricca letteratura sulle recenti rivoluzioni arabe, oltre a mettere a frutto i migliori risultati di questa prospettiva di analisi, ha spesso saputo introdurre elementi originali di studio e interpretazione; in particolare, la valorizzazione degli attori e dei fattori religiosi così come l’attenzione al funzionamento e alle organizzazioni della società civile hanno permesso di svelare i nuovi meccanismi di influenza che, complici le moderne tecnologie di informazione e di comunicazione, questi sono ormai in grado di esercitare sui regimi autoritari.

La borsa di dottorato intitolata alla memoria di Giulio Regeni è rivolta a progetti di ricerca dedicati all’approfondimento del complesso intreccio tra dinamiche nazionali, internazionali e transnazionali, nonché tra soggetti politici, sociali e religiosi, al fine di giungere a una migliore comprensione delle trasformazioni in atto in aree e Paesi di particolare criticità e instabilità. L’ambito geopolitico di ricerca potrà riguardare sia il Medio Oriente e il Nord Africa sia altre aree interessate da analoghi processi di transizione politico-istituzionale. Il programma di ricerca è particolarmente adatto a candidate e candidati con una preparazione in Geopolitica, Scienza della Politica, Storia Contemporanea e Storia delle Relazioni Internazionali.

I progetti di ricerca devono riguardare argomenti riconducibili ai contenuti della declaratoria dei seguenti settori scientifico disciplinari: M-STO/03, M-STO/04, M-GGR/01, SPS/06, SPS/11, SPS/13.

 

Ulteriori informazioni sono reperibili qui