Tavola rotonda finale “Summer School in Public Auditing and Accountability. Digital Transformation in Audit” – 12 luglio 2019

Si avvia alla conclusione la “Summer School in Public Auditing and Accountability. Digital Transformation in Audit” del Dipartimento di Scienze Politiche dell’Università di Pisa, di cui è responsabile la dott.ssa Vanessa Manzetti, con il coordinamento scientifico della prof.ssa Giovanna Colombini e l’organizzazione a cura del dott. Peter Lewis Geti (Università di Pisa) e del dott. Gilberto Moggia (Corte dei conti europea).

Giunta alla sua seconda edizione, la Summer school in Public Auditing and Accountability nasce su iniziativa dell’Università di Pisa e della Corte dei conti europea, nell’ambito del protocollo d’intesa tra le medesime Istituzioni, con la partecipazione di ACCA (Association of Chartered Certified Accountants) per sviluppare una rete di condivisione delle esperienze e delle problematiche connesse all’attività di audit tra Istituzioni superiori di controllo nazionali, europee e anche extraeuropee.

Nel corso di un’intensa settimana, oltre 65 auditor provenienti da più di 22 Istituzioni pubbliche nazionali ed europee si sono confrontati sulla teoria e pratica dell’audit digitale, esplorando le nuove frontiere dell’audit in ambito pubblico e privato offerte dalle tecnologie digitali.

Durante le oltre 50 ore di seminari e lezioni tematiche, i partecipanti sono chiamati a confrontarsi su 6 principali tematiche: Auditing in a digital world (Module 1), Process mining for audit (Module 2), Building digital audit capabilities (Module 3), Visualisation techniques for audit (Module 4), Detecting and preventing fraud with data analytics (Module 5), Digital transformation of audit– the implications for the audit profession (Module 6), alternando alle lezioni di eccellenza di relatori del calibro di Miklós Vásárhelyi (KPMG Distinguished Professor of Accounting Information Systems e Direttore del Rutgers Accounting Research Center – CAR Lab), Wil van der Aalst (Full professor alla RWTH Aachen University e coordinatore del Process and Data Science (PADS) group), Bram Jonker (Deloitte Nederland – Innovation & Technology Lead), Sara Martocchia (Direttore di PwC), Marcello Papuli (Manager di PwC) e Michael Werner (Copenhagen Business School).

Il prossimo 12 luglio, alle ore 11.00, presso il Centro Congressi “Le Benedettine” si terrà la tavola rotonda finale, dedicata alle sfide che si aprono per le Istituzioni Superiori di controllo, presieduta da Alex Metcalfe (ACCA) e con la partecipazione di Tytti Yli-Viikari (Auditor General of Finland), Giuseppe D’Onza (Università di Pisa) ed Eduardo Ruiz Garcia (Segretario Generale della Corte dei conti europea).

L’edizione di quest’anno, inoltre, si è arricchita della partecipazione del prof. Aldo Carosi, Vice-presidente della Corte costituzionale, del dott. Pietro Russo, rappresentante italiano presso la Corte dei conti europea e del prof. Alberto Vannucci (Università di Pisa), che hanno promosso una riflessione sulle nuove frontiere dell’audit pubblico in relazione alle questioni di natura etica e controllo delle performance delle Amministrazioni.

La numerosa partecipazione di magistrati e funzionari delle Corti dei conti e delle Istituzioni, nazionali ed europee, confermano, ancora una volta l’eccellenza della formazione erogata dall’Ateneo pisano, fulgido esempio di innovazione e catalizzatore di esperienze di altissimo livello.

Maggiori informazioni possono essere reperite sul sito www.pisaaudit.eu o richieste per mail a summerschool@pisaaudit.eu.