Bando per 5 assegni per l’incentivazione delle attività di tutorato e didattiche integrative – Aperto a Studenti Magistrali

Avviso di procedura di valutazione comparativa per curricula per 5 assegni per l’incentivazione delle attività di tutorato e didattiche integrative – Art. 3 DM 1047/2017 Fondo giovani – Tutorato e attività didattiche integrative. – ASSEGNAZIONE 2018. Aperto a Studenti Magistrali.

Ciascun incarico prevede: svolgimento di attività tutoriale; assistenza alla didattica nella tipologia delle attività didattiche-integrative, propedeutiche e di recupero; sostegno alla preparazione degli studenti, in particolare di quelli che abbiano palesato carenze in termini di preparazione iniziale.

Ciascuna collaborazione prevede un impegno complessivo di 60 ore circa da effettuarsi nell’intero anno accademico 2018/2019 e comunque entro e non oltre il 30/05/2019, con una retribuzione lordo amministrazione totale di € 1.200,00 (costo orario € 20,00) per ciascun assegno. L’orario dell’attività sarà concordata con il o i docenti di riferimento dei corsi.

Costituiscono requisiti essenziali per la partecipazione alla procedura:

  • Iscrizione alle lauree magistrali classi LM-52 o LM-56 o LM-59 o LM-87/88.
  • Possesso di conoscenze qualificate e comprovate nell’ambito del tutoraggio delle materie oggetto di ciascuno degli insegnamenti sopraelencati.

Gli interessati devono inviare la propria richiesta, secondo l’allegato fac-simile di domanda, entro le ore 12.00 del giorno 08 Novembre 2018.

Il bando è scaricabile qui.

Di seguito il link all’albo ufficiale di Ateneo:

https://alboufficiale.unipi.it/blog/2018/10/25/avviso-di-procedura-di-valutazione-comparativa-per-curricula-per-5-assegni-per-lincentivazione-delle-attivita-di-tutorato-e-didattiche-integrative-art-3-dm-10472017-fondo-giovani/

3° Bando 2018 per tirocini MAECI-MIUR-CRUI presso le sedi diplomatiche all’estero – scade 12/10/2018

E’ stato pubblicato sul sito della Fondazione CRUI il bando per l’attivazione di tirocini curriculari presso le Rappresentanze diplomatiche, gli Uffici consolari e gli Istituti Italiani di Cultura del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale.

La candidatura on-line deve essere presentata fino al 12 ottobre 2018 (ore 17,00) collegandosi all’indirizzo http://www.crui.it/tirocini/tirociniwa.

Saranno validate le candidature degli studenti di corsi di laurea magistrale del nostro Dipartimento per un massimo di 3 candidature.

“Premio Legacoop Toscana”: mille euro per le migliori tesi di laurea sulla cooperazione

“Premio Legacoop Toscana” è un concorso per premiare le migliori tesi di laurea sulla cooperazione. Il bando lanciato dalla Lega Regionale Toscana Cooperative e Mutue è rivolto a tutti i laureandi di un corso di laurea magistrale o magistrale a ciclo unico che conseguano il relativo titolo di studio presso l’Università di Pisa e che discutano la tesi nelle sessioni di laurea dell’anno accademico 2017/2018, ovvero entro la sessione di aprile 2019.

A essere premiate saranno le tre migliori tesi dedicate a sviluppare e approfondire tematiche connesse all’impresa cooperativa e alla sua importanza nel contesto socio-economico locale, nazionale e internazionale, esaminata dal punto di vista giuridico, economico e sociale.

Per i vincitori è previsto un riconoscimento pubblico e ufficiale e l’assegnazione di un contributo di mille euro per ciascun premiato, che verranno consegnati nel corso di una cerimonia pubblica.

Per partecipare alla prima edizione del concorso c’è tempo fino al 10 maggio 2019.

Ulteriori informazioni sono disponibili al seguente link.

Presentazione bando Erasmus – seconda apertura 2018

Il 24 settembre alle 10.00 presso il Polo Piagge (in aula da precisare) ci sarà una presentazione importante del bando Erasmus-seconda apertura (che sarà riaperto a partire dal 27 settembre e fino al 12 ottobre).

Saranno anche brevemente presentate le altre opportunità di mobilità offerte dall’Ateneo e dal Dipartimento.

Tutti gli studenti sono inviati a partecipare.

Per ulteriori informazioni, contattare la Coordinatrice di Area per l’Internazionalizzazione (CAI), prof.ssa Sara Poli

Esito del bando per incarico di collaborazione temporanea di supporto didattico al progetto Polo Penitenziario

Online l’esito del bando di concorso per l’attribuzione di n. 1 (uno) incarico di lavoro autonomo “Supervisione/supporto anche propedeutico alla didattica per i detenuti fornendo testi, supporti informatici e fingendo da raccordo tra gli studenti, i delegati di dipartimento e i docenti dei corsi di laurea di afferenza degli studenti”– PROT. N. 2707/2018 DEL 10/07/2018- DISP. DIRETTORE 252/2018. Approvazione atti – P.U. N. 162/2018  DEL 27/07/2018.

L’esito del bando è scaricabile qui

Esito del bando per incarico di prestazione libero-professionale di supporto didattico al placement del Dipartimento

Online l’esito del bando di concorso per l’attribuzione di n. 1 (uno) incarico di lavoro autonomo – libero professionale per “Supporto alle attività di placement career di dipartimento con specifico riferimento all’orientamento in uscita e supporto al potenziamento delle attività di tirocinio destinate agli studenti del Corso di studi in Comunicazione d’impresa e politiche delle risorse umane”– PROT. N. 2708/2018 DEL 10/07/2018- DISP. DIRETTORE 253/2018. Approvazione atti – P.U. N. 163/2018  DEL 27/07/2018.

L’esito del bando è scaricabile qui

Bando di dottorato Scienze politiche a.a. 2018-2019

Sociologia, storia e cultura politica – 3 posti con borsa e 1 senza borsa.

1 – Cittadini e cittadinanze nella costruzione dello stato contemporaneo: profili storici, istituzionali, politici-filosofici:

Indicazioni per la presentazione del progetto:

progetti di ricerca riconducibili ai contenuti della declaratoria dei seguenti settori scientifico disciplinari: M-STO/04, SPS/01, SPS/02, SPS/03, SPS/04, SECS-P/12, SECS-P/04

2 – Le trasformazioni sociali nella società della conoscenza. Teorie, metodi e approcci:

Indicazioni per la presentazione del progetto:

progetti di ricerca riconducibili ai contenuti della declaratoria dei seguenti settori scientifico disciplinari: SPS/07, SPS/08, SPS/09, SPS/10, SPS/11, M-PSI/05.

Geopolitica – 1 posto con borsa e 1 posto senza borsa.

Indicazioni per la presentazione del progetto:

I progetti di ricerca devono riguardare lo studio dei problemi politico-economici e le forme di distribuzione ed esercizio del potere alla luce delle componenti geografiche, sia fisiche che umane, che si manifestano attraverso la politica estera degli Stati nazionali e delle Organizzazioni internazionali e sovranazionali. Particolare attenzione dovrebbe essere dedicata ai complessi rapporti tra processi interni agli Stati nazionali, iniziative delle Organizzazioni mondiali e regionali e sviluppo del più complessivo sistema di opportunità, scambi e condizionamenti a livello internazionale e transnazionale. Posto che il contesto globale è l’ineludibile cornice all’interno della quale collocare lo studio dei fenomeni oggetto di analisi, i progetti di ricerca devono prioritariamente riguardare processi, eventi, attività o politiche relativi all’area europea, euro-mediterranea e eurasiatica. L’analisi può assumere sia una prospettiva di medio-lungo periodo sia un’ottica più incentrata sulla realtà contemporanea.

I progetti di ricerca devono riguardare argomenti riconducibili ai contenuti della declaratoria dei seguenti settori scientifico disciplinari: M-STO/03, M-GGR/01, SPS/06 SPS/11, SPS/13.

Borsa riservata a detentori di titoli per l’accesso al dottorato conseguiti all’estero – 1 posto con borsa.

Indicazioni per la presentazione del progetto:

I progetti possono afferire a tutte e tre le linee di ricerca in cui si articola il dottorato.

I settori  scientifico disciplinari coinvolti sono: SPS/01, SPS/02, SPS/03, SPS/04, SPS/07, SPS/08, SPS/09, SPS/10, SECS-P/12, SECS-P/04, M-STO/04, M-PSI/05, SPS/11, SPS/06.

Borsa di studio “Giulio Regeni” – Attori e dinamiche nazionali e internazionali nei cambiamenti di regime politico in un mondo globalizzato – 1 posto con borsa per l’AA 2018/19

Indicazioni per la presentazione del progetto:

Da alcuni anni a questa parte, gli studi sull’evoluzione interna agli Stati e ai rispettivi regimi si sono dovuti sempre più misurare con un’analisi approfondita dei complessi nessi che legano la dimensione nazionale con le più ampie dinamiche regionali, interregionali, internazionali e transnazionali. L’altissimo grado di interdipendenza determinato dagli attuali processi di globalizzazione, infatti, tende a far sfumare qualsiasi rigida distinzione tra livelli di articolazione dei principali fenomeni politici, economici e sociali, rendendo necessario un approccio di carattere olistico e interdisciplinare. In questo contesto, la ricca letteratura sulle recenti rivoluzioni arabe, oltre a mettere a frutto i migliori risultati di questa prospettiva di analisi, ha spesso saputo introdurre elementi originali di studio e interpretazione; in particolare, la valorizzazione degli attori e dei fattori religiosi così come l’attenzione al funzionamento e alle organizzazioni della società civile hanno permesso di svelare i nuovi meccanismi di influenza che, complici le moderne tecnologie di informazione e di comunicazione, questi sono ormai in grado di esercitare sui regimi autoritari.

La borsa di dottorato intitolata alla memoria di Giulio Regeni è rivolta a progetti di ricerca dedicati all’approfondimento del complesso intreccio tra dinamiche nazionali, internazionali e transnazionali, nonché tra soggetti politici, sociali e religiosi, al fine di giungere a una migliore comprensione delle trasformazioni in atto in aree e Paesi di particolare criticità e instabilità. L’ambito geopolitico di ricerca potrà riguardare sia il Medio Oriente e il Nord Africa sia altre aree interessate da analoghi processi di transizione politico-istituzionale. Il programma di ricerca è particolarmente adatto a candidate e candidati con una preparazione in Geopolitica, Scienza della Politica, Storia Contemporanea e Storia delle Relazioni Internazionali.

I progetti di ricerca devono riguardare argomenti riconducibili ai contenuti della declaratoria dei seguenti settori scientifico disciplinari: M-STO/03, M-STO/04, M-GGR/01, SPS/06, SPS/11, SPS/13.

 

Ulteriori informazioni sono reperibili qui

Bando per incarico di prestazione libero-professionale di supporto didattico al placement del Dipartimento

Avviso di procedura di valutazione per curricula ed eventuale colloquio per un incarico di lavoro autonomo-libero professionale da conferirsi da parte del Dipartimento di Scienze Politiche.

L’incarico individuale avrà ad oggetto l’attività di supporto alle attività di placement di Dipartimento e orientamento in uscita/avvicinamento al mondo del lavoro; individuazione di nuove realtà stakeholder sul profilo in uscita e supporto al monitoraggio dei tirocini del CdS in Comunicazione d’impresa e politiche delle risorse umane.

Il professionista che risulterà idoneo avrà un incarico di 8 mesi per un compenso lordo prestatore di euro 3.278,69 cassa/rivalsa compresa, oltre l’I.V.A. se dovuta.

Costituiscono requisiti essenziali per la partecipazione alla procedura:

  • Dottorato di ricerca in tematiche attinenti la gestione e lo sviluppo delle Risorse Umane;
  • redazione di documenti di analisi e monitoraggio connesse alle attività di tirocinio professionalizzante;
  • esperienza maturate e conoscenza di attività connesse all’orientamento in uscita, all’avvicinamento al mondo del lavoro e alle realtà di tirocinio professionalizzante in ambito sviluppo delle risorse umane, e pubblicazioni inerenti.

Le domande di partecipazione alla selezione dovranno essere inviate entro le ore 12,00 del giorno 20/07/2018.

Il bando è scaricabile qui.

Di seguito il link all’albo ufficiale di Ateneo:
https://alboufficiale.unipi.it/wp-content/uploads/2018/07/DISP_PLACEMENT-bando-lavoro-autonomo_b.pdf

Bando per incarico di collaborazione temporanea di supporto didattico al progetto Polo Penitenziario

Avviso di procedura di valutazione per curricula ed eventuale colloquio per un incarico di lavoro autonomo da conferirsi da parte del Dipartimento di Scienze Politiche.

L’incarico individuale avrà ad oggetto l’attività di supervisione/supporto anche propedeutico alla didattica per i detenuti fornendo testi, supporti informatici e fungendo da raccordo tra gli studenti, i delegati di dipartimento e i docenti dei corsi di laurea di afferenza degli studenti.

Il collaboratore che risulterà idoneo avrà un incarico di 3 mesi per un compenso lordo prestatore di euro 3.030,70.

Costituiscono requisiti essenziali per la partecipazione alla procedura:

  • Laurea magistrale nelle classi LM‐87 (SERVIZIO SOCIALE E POLITICHE SOCIALI) e LM-88 (SOCIOLOGIA E RICERCA SOCIALE);
  • competenze in discipline dei servizi sociali
  • esperienza in attività di supporto alla didattica e tutorato ai carcerati.

Le domande di partecipazione alla selezione dovranno essere inviate entro le ore 12,00 del giorno 20/07/2018.

Il bando è scaricabile qui.

Di seguito il link all’albo ufficiale di Ateneo:
https://alboufficiale.unipi.it/wp-content/uploads/2018/07/DISP_PENITENZIARIO-bando-lavoro-autonomo_b.pdf