Presentazione dei progettiConseguimento del titolo

All’inizio dell’anno accademico, i dottorandi del primo anno vengono invitati ad esporre il proprio progetto di ricerca al Collegio dei docenti e agli altri dottorandi già in corso. La presentazione dei progetti è intesa come momento formativo in quanto occasione per ricevere riscontri sul proprio lavoro da parte dei docenti e dei colleghi.

Nella medesima sede i dottorandi che hanno concluso rispettivamente il primo e il secondo anno presentano un resoconto scritto sull’attività svolta (download del facsimile), da consegnare improrogabilmente entro il termine stabilito dal Collegio. I dottorandi del terzo anno presentano una relazione triennale di fine corso, che elenca l’insieme delle attività svolte durante l’intero ciclo di dottorato e una bozza della tesi.

L’assenza ai colloqui di fine anno, se non previamente giustificata dal Collegio, comporta la non ammissibilità del dottorando all’anno successivo o, nel caso dei dottorandi del terzo anno, all’esame finale. Per le modalità di consegna, prevalutazione, discussione della tesi e relative scadenze si rimanda al Regolamento di Ateneo sul dottorato di ricerca.

Modalità di consegna, prevalutazione e discussione della tesi

Le modalità alle quali si fa riferimento sono stabilite secondo il Regolamento di Ateneo sul dottorato di ricerca, prot. 1.3.2018, n. 14429, applicato agli immatricolati a decorrere dall’a.a. 2014/2015 ciclo XXX, Parte IV Conseguimento del titolo, art. 19 (il Regolamento è reperibile al seguente link).